Tableau de Mariage o Escort Card?

La Seminatrice

NATURA e LUCI

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Tableau de Mariage o Escort Card come assegnare un posto a tavola

Tableau de Mariage o Escort Card che sono? In un evento, in particolar modo un matrimonio, dove siano presenti tanti invitati, c’è da porsi il problema di come assegnare i posti a tavola. Il cosiddetto piano tavoli, ossia l’indicazione tavolo per tavolo degli ospiti che vi si dovranno accomodare. Può essere a volte tra i compiti più difficili per una coppia. Per una assegnazione corretta, vanno sempre tenute in considerazione le affinità tra le persone da mettere allo stesso tavolo. Eventuali incompatibilità. Ad esempio:

  • mettere ex fidanzati, ancora in lite, allo stesso tavolo può creare effetti dirompenti sull’intero evento;
  • problemi linguistici, è bene prevedere che ad ogni tavolo ci siano persone, che hanno almeno una lingua in comune con cui parlare.

Il galateo della tavola, poi, assegna delle regole rigide, in base all’importanza dell’ospite, sulla sua vicinanza agli sposi.

Una volta fatta sulla carta l’assegnazione dei posti, è necessario trovare il modo di comunicare ai vostri ospiti dove si dovranno sedere. Per questo ci sono fondamentalmente, due metodi diversi da utilizzare: il tableau de mariage ed il sistema delle escort card.

Tableau de Mariage

Il tableau de mariage, dall’inizio del secolo scorso quando è nata questa soluzione, è proprio un pannello dove vengono scritti i nomi dei tavoli e degli ospiti per ogni singolo tavolo. Ancora oggi in molti casi si usa un pannello che però ha cominciato a prendere forme e supporti diversi, come specchi, vetri, o pannelli stampati con bei disegni sul tema del matrimonio. L’evoluzione della moda, poi, ha portato a rendere più etereo il concetto di “pannello” lasciando invece spazio ai soli elementi grafici, dei cartellini tavolo per tavolo, da utilizzare all’interno di una grande area decorata nello stile del matrimonio. Eh si, il tableau de mariage è certamente uno tra gli angoli più importanti nella decorazione di matrimonio.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38797″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38793″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38787″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”37170″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_single_image image=”37724″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38795″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38791″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38789″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_column_text]

Punti di attenzione per il tableau

Il tableau è ormai da tempo uno strumento consolidato per l’assegnazione dei posti a tavola, tuttavia la continua ricerca di soluzioni innovative, porta delle volte a commettere degli errori che rischiano di ripercuotersi sul matrimonio.

Primo errore da evitare: attenzione alle dimensioni del tableau.

Le dimensioni del tableau devono essere commisurate al numero degli ospiti considerando, che ognuno di loro si avvicinerà per cercare il proprio posto a tavola. In un evento con 150 invitati un tableau di dimensioni ridotte, rischia di creare file inenarrabili. Maggiore è il numero degli ospiti, maggiore dovrà essere la dimensione – ovviamente senza esagerare! – per consentire, anche a più persone simultaneamente, di cercare il proprio posto a tavola comodamente. Altro elemento da considerare è: attenzione alla leggibilità. Belle bellissime le soluzioni su vetro o specchi, tuttavia il rischio, che non si riesca a leggere facilmente il contenuto è alto. Anche la dimensione dei caratteri delle scritte deve essere consona.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][ultimate_heading main_heading=”Il tableau de mariage assegna i posti” main_heading_color=”#bdb0a3″ sub_heading_color=”#bdb0a3″ spacer=”line_with_icon” line_height=”4″ line_color=”#bdb0a3″ icon=”Defaults-heart” icon_size=”32″ icon_color=”#bdb0a3″ line_width=”200″ main_heading_font_family=”font_family:Architects Daughter|font_call:Architects+Daughter” main_heading_font_size=”desktop:32px;” sub_heading_font_family=”font_family:Architects Daughter|font_call:Architects+Daughter” sub_heading_font_size=”desktop:32px;”]sulla base dei tavoli[/ultimate_heading][vc_empty_space height=”16px”][ultimate_heading spacer=”line_only” line_height=”1″ line_color=”#bdb0a3″ line_width=”250″][/ultimate_heading][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_empty_space][vc_column_text]

Le Escort Card – mettiamo l’ospite al centro

Se il Tableau de mariage ragiona in termini di tavolo, un diverso sistema è rappresentato dalle escort card, lettteralmente “carte di accompagnamento”, che indicano ad ogni ospite il tavolo di appartenenza. In questo caso, dunque, gli ospiti troveranno, nell’area adibita all’assegnazione dei posti, tutti i nomi degli ospiti in ordine alfabetico con associata l’indicazione del tavolo o del posto di pertinenza.

Quando si sceglie di assegnare i posti tramite escort card, si sceglie spesso di accompagnare la escort card ad un pensierino che gli ospiti potranno portare via. In questo caso è bene prevedere una figura di staff che avverta le persone che gli oggettini sono un piccolo omaggio

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38946″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38944″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38954″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38950″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38948″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_single_image image=”38952″ img_size=”full” alignment=”center” lazy_loading=”true”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][ultimate_heading main_heading=”Le escort card assegnano i posti” main_heading_color=”#bdb0a3″ sub_heading_color=”#bdb0a3″ spacer=”line_with_icon” line_height=”4″ line_color=”#bdb0a3″ icon=”Defaults-heart” icon_size=”32″ icon_color=”#bdb0a3″ line_width=”200″ main_heading_font_family=”font_family:Architects Daughter|font_call:Architects+Daughter” main_heading_font_size=”desktop:32px;” sub_heading_font_family=”font_family:Architects Daughter|font_call:Architects+Daughter” sub_heading_font_size=”desktop:32px;”]sulla base dei nomi delle persone[/ultimate_heading][vc_empty_space height=”16px”][ultimate_heading spacer=”line_only” line_height=”1″ line_color=”#bdb0a3″ line_width=”250″][/ultimate_heading][/vc_column][/vc_row]