Scegliere la location

la-seminatrice-scegliere-la-location-matrimonio
La Seminatrice

NATURA e LUCI

Hai da poco ricevuto la proposta e non sai bene come muoverti per iniziare i preparativi per il tuo matrimonio?

Bene questo post potrebbe esserti utile perché oggi ci fermiamo a vedere degli aspetti fondamentali della scelta della location che è certamente il primo passo per partire con l’organizzazione.

Il primo passo

scegliere-la-location-domande

Ma perché la scelta della location è il primo passo? Perché da questo deriva la definizione della data del tuo matrimonio. Se sposi in chiesa dovrai fare in modo di far collimare le date della disponibilità della chiesa e della location ma se farai un rito in location sarà questa a definire quale sarà il giorno del sì.

Il consiglio è di non fissare nessun altro servizio fino a che non hai concordato con la location la data, altrimenti potresti rischiare di trovare il luogo che ti fa battere il cuore ma che non ha disponibilità della data nella quale – tanto per fare un esempio – hai già bloccato il fotografo o la musica.

Quindi prima scegli la location e fissa la data e poi via a cercare gli altri fornitori!

Il metodo del gambero

Se vivi nel Lazio sappi che ci sono oltre 3000 location e capire quale potrebbe essere quella giusta per te potrebbe rivelarsi uno sforzo sovrumano.

Come fare allora?

Quello che ti propongo qui è un metodo – consolidato in anni di esperienze come wedding planner – che proprio come un gambero fa un percorso all’indietro: si parte dal punto di arrivo per andare a ritroso ad individuare la location.

In che senso partire dal punto di arrivo?

Be’ la cosa che devi, anzi diciamo dovete, individuare è il tipo di evento che volete realizzare per poi andare a cercare la location che sia in grado di offrire il giusto ambiente per quello che desiderate.

Faccio un esempio per spiegarmi meglio. Se nella tua idea c’è quella di una festa grandiosa elegante in stile principessa dove gli ospiti possano essere stupiti da ogni singolo dettaglio allora è possibile che tu abbia bisogno di una location lussuosa quale un castello o una sontuosa location all’ultima moda. Se invece stai pensando ad un matrimonio che sia sì elegante ma soprattutto diverso da quello classico, più informale ed accogliente dove gli ospiti si possano divertire essendo rilassati, allora la scelta verterà verso una location completamente diversa dal caso precedente.

Le 6 domande fondamentali

Provate a rispondere alle seguenti domande:

  • che tipo di atmosfera vuoi al tuo matrimonio?
  • sei per la città o per fuori?
  • Se vuoi un paesaggio naturale, che tipo (mare, montagna, bosco…)?
  • Ti immagini il tuo evento all’aperto o in sala?
  • Vuoi fare il rito il location?
  • Hai già in mente un tema per il matrimonio?


Fermati a dare una risposta a queste domande prima di proseguire con la lettura di questo articolo. Se riesci, scrivi su un pezzo di carta le risposte che ti saranno utili nel percorso a seguire.

Stai attenta perché la risposta soprattutto alla prima domanda può aiutarti a capire che direzione prendere con la scelta della location

10 atmosfere per 10 tipi di location

Ok non prendere questa lista come un vangelo, si tratta di un’indicazione di massima per orientarti nel mondo delle location in base al tipo di atmosfera che vuoi.

Naturale e Bohemien:

  • Atmosfera: Rilassata, informale, con elementi di natura e atmosfera da festival.
  • Possibili Location: Boschi, spiagge, camping chic, rifugi di montagna, spazi all’aperto in stile boho. Location di elezione: La Seminatrice dove natura e luci saranno il perfetto accompagnamento per la tua festa

Lussuoso e Regale:

  • Atmosfera: Elegante, sontuosa, con tocchi di opulenza e glamour.
  • Possibili Location: Castelli, ville storiche, hotel di lusso, tenute aristocratiche.

Rustico e Boho-Chic:

  • Atmosfera: Informale, accogliente, con elementi di natura e dettagli artigianali.
  • Possibili Location: Fattorie ristrutturate, agriturismi, giardini botanici, cantine rustiche.
  • Location di elezione: La Seminatrice con la sua natura vera ad accogliere i tuoi ospiti e farli innamorare con le mille lucine serali.

Modern e Minimalista:

  • Atmosfera: Pulita, lineare, con design contemporaneo e atmosfera sofisticata.
  • Possibili Location: Loft industriali, gallerie d’arte moderne, spazi eventi urbani, ristoranti di design.

Vintage e Retro:

  • Atmosfera: Nostalgica, romantica, con dettagli d’epoca e tocchi retrò.
  • Possibili Location: Sale da ballo vintage, teatri restaurati, hotel storici, giardini d’epoca.
  • Se lo vuoi nella natura, anche l’atmosfera retrò viene bene a La Seminatrice

Elegante e Classico:

  • Atmosfera: Raffinata, sofisticata, con tocchi di tradizione e stile senza tempo.
  • Possibili Location: Palazzi storici, sale ricevimento classiche, club privati, resort di lusso.

Romantico e Fiabesco:

  • Atmosfera: Sognante, incantata, con dettagli romantici e atmosfera da favola.
  • Possibili Location: Giardini incantati, tenute con rosegarden, dimore storiche, castelli medievali.
  • Location di elezione: La Seminatrice con le sue mille luci romantiche lascia stupiti gli ospiti

Artistico e Alternativo:

  • Atmosfera: Creativa, non convenzionale, con dettagli artistici e atmosfera underground.
  • Possibili Location: Fabbriche ristrutturate, spazi per artisti, loft industriali trasformati, musei d’arte contemporanea.
  • La Seminatrice & l’arte sono un connubio interessante grazie alle nostre architetture naturali che consentono di sviluppare queste atmosfere con una forte componente natural 

Avventuroso e Esotico:

  • Atmosfera: Avventurosa, esotica, con elementi di viaggio e culture diverse.
  • Possibili Location: Resort tropicali, giungle esotiche, safari lodge, spiagge remote.
  • La Seminatrice ed il suo bambuseto teletrasportano gli ospiti nel lontano oriente mentre tutti gli angoli naturali fanno emergere negli ospiti il senso di esplorazione

Fresco e Marinaro:

  • Atmosfera: Vivace, rinfrescante, con colori e dettagli ispirati al mare e alla natura.
  • Possibili Location: Ville costiere, yacht club, ristoranti con vista mare, stabilimenti balneari.

Il consiglio: anziché partire dal portale matrimonio.com vai invece su google e cerca per parole chiave inserendo cosa cerchi, dove e le caratteristiche desiderate: ad esempio “location matrimonio nel bosco roma”, location matrimonio civile roma nella natura” e via andare (sì vabbene sono di parte la risposta migliore ad entrambe queste ricerche è La Seminatrice…😜😜)

dalle risposte di google vai poi a cercare su matrimonio.com che ti da la possibilità di vedere tante più foto, leggere le recensioni e richiedere un contatto e un preventivo. Importante è scrivere nel testo della richiesta quante più info possibili per capire chi siete e cosa desiderate. Il preventivo è qualcosa di più articolato che numero di persone e data per cui non trascurate questo passaggio. (Sai che molte location non ti rispondono neanche se semplicemente clicchi “richiedi preventivo” senza modificare il testo pre-formattato di matrimonio.com?)

Quando guardi le location tieni ben presente l’atmosfera che vuoi e per ogni luogo pensa se possa o meno essere quello giusto per crearla. Perché la location perfetta è quella che meglio riesce ad accogliere l’atmosfera che tu desideri

8 domande + 3 da porre alla location

Una volta individuate delle location possibili candidate sarà l’ora di andarle a visitare ed allora ci sono delle domande da porre al location manager che ve la farà vedere, per avere chiaro il quadro della situazione:

  1. la location è in esclusiva? Quando una location accetta due o più matrimoni nella stessa giornata, qualcuno (o tutti) degli eventi è destinato a pagare pegno. Come l’avere i camerieri che ad una certa ora bussano sulle spalle degli ospiti per invitarli più o meno gentilmente ad andare via perché devono preparare per il turno successivo
  2. ci sono limiti di orario? Fino a quando potrete rimanere a festeggiare? il matrimonio è un evento unico che ahimé volerà via veloce e se inoltre vi limiteranno il finale potrebbe non essere piacevole
  3. c’è personale in assistenza? Ci sarà qualcuno che assiste gli ospiti all’arrivo o durante l’evento? Qualcuno a cui rivolgersi se ci sono problemi? Qualcuno che segua i fornitori? Qualcuno che pulisca le toilettes? Il personale esperto è un elemento fondamentale per la riuscita dell’evento
  4. è previsto un aiuto agli sposi nell’organizzazione? se non avete preso una wedding planner questa domanda è essenziale e potrebbe fare la differenza tra un matrimonio stressante ed uno meravigliosamente divertente da organizzare…
  5. c’è un sistema di illuminazione? Molto spesso le coppie che visitano le location di giorno si dimenticano di chiedere ciò ma molte ma molte location NON hanno il sistema di illuminazione che va ideato e fatto montare ad hoc per ogni matrimonio da una ditta specializzata. Non serve che ti dica io quali sono le implicazioni…
  6. quali costi NON sono compresi? Importantissimo se non vuoi avere problemi dopo aver sottoscritto. dalle sedie per la cerimonia a tutto ciò che serve per il ricevimento. Chiedi cosa è compreso per non avere sorprese….
  7. la location ha cucina interna o è possibile prevedere un servizio di banqueting? Ne parleremo più avanti perché questo aspetto influenza tanto il risultato del ricevimento.
  8. Qual è il piano B in caso di pioggia? Altro elemento fondamentale perché in molti ricevimenti è prevista una parte e tutto il matrimonio all’aperto ed in caso di meteo avverso è necessario capire quale sarà il risultato.

Ed infine, per coloro che stanno cercando una location dove sposarsi con rito civile, e aggiungo AUTENTICO, ci sono 3 domande da porre:

  • La location è casa comunale ossia è autorizzata al rito civile autentico?, 
  • è possibile chiedere la delega del sindaco per farsi sposare da persona cara?
  • è possibile personalizzare la cerimonia?

se manca un si ad una di queste tre domande la location non fa per voi…

Molte location che non hanno l’autorizzazione al rito civile autentico vi diranno che fare il simbolico è la stessa cosa “si vanno a mettere due firmette in comune il giorno prima e poi si fa il rito simbolico bello in location!”. Quello che non dicono è che le due firmette sono il vero matrimonio mentre il rito simbolico è solo una replica senza valore.

Per esperienza posso dirti che l’impatto emozionale tra un rito simbolico ed uno autentico, nel quale sei consapevole che quel “sì lo voglio” è ciò che ti sta facendo sposare sul serio, è come fare una doccia a casa o sotto la cascata delle marmore. Non vi rinunciare se non è assolutamente indispensabile!

Cucina interna o banqueting?

scegliere-il-fornitore-giusto-per-il-matrimonio

Al punto 7 della lista di domande da fare alla location abbiamo messo: cucina interna o banqueting?

Cosa significa?

Molte location hanno il ristorante interno ed utilizzano quindi questo tipo di ristorazione per offrire il pranzo o la cena durante il ricevimento. 

Il vantaggio di una location con ristorazione interna è quella di poter andare ad assaggiare il menu in un qualunque giorno di apertura del ristorante mentre lo svantaggio è legato al doversi limitare al tipo di cucina proposta dal ristorante.

In altre parole o ti piace la cucina proposta o sarai costretta a scegliere se è più importante la location o la cucina.

Un altro tipo di location è quella che si avvale di servizi di banqueting ossia di aziende della ristorazione che interverranno per preparare il tuo banchetto nuziale. Nella sola Roma ce ne sono svariate decine, ognuno con le sue caratteristiche per cui sarà possibile trovare quella che proponga la cucina giusta per voi.

Ovviamente proprio perché ci sono tanti banqueting e catering in giro la difficoltà si potrebbe spostare sulla selezione del fornitore giusto. Molte location di questo tipo, al momento della visita vi proporranno il menu di uno o un’altro banqueting.

Dal risultato al fornitore

Secondo noi, tuttavia, questo approccio non è quello giusto. Come per la scelta della location anche per il banqueting, anche per la componente cibo, si deve prima partire dal risultato desiderato e poi andare a ritroso a cercare il fornitore in grado di erogare il servizio richiesto. Ne abbiamo parlato qualche tempo fa nel post “Un matrimonio diverso partendo dal cibo” 

A questo punto c’è da fare una considerazione sul quanto il cibo sia rilevante all’interno del tuo matrimonio. Eh sì perché c’è molta differenza tra una coppia che ti dice “l’importante è che si mangi bene” ed una che invece dice “vorrei che l’aperitivo fosse un momento memorabile in cui tutti trovino qualcosa per loro: del cibo tradizionale per le persone più anziane a quello più sfizioso ed inaspettato per i nostri amici che amano vivere esperienze”

E se nel primo caso un menù può valere l’altro, nel secondo ci sarà da fare un lavoro per capire come personalizzare la soluzione per la coppia.

Se ti stai domandando che cosa c’entri tutto ciò con la scelta della location torno a bomba con il metodo del gambero. Prima partiamo dal risultato atteso e poi andiamo a capire come realizzarlo. In questo caso prima capiamo chi siete e cosa desiderate per i vostri ospiti e poi andiamo a cercare il fornitore in grado di farvelo realizzare.

Dico questo perché diffido sempre un po’ di chi al primo incontro in location senza sapere niente di voi vi propone un menu.

Scusa?

Ma se non sai cosa voglio come fai a darmi un menu?

La scelta del banqueting e del menù è una fase molto delicata dell’organizzazione del matrimonio perché decreta il 50% della riuscita dell’evento ed andare alla cieca non è mai stata una modalità che mi piaccia.

Il metodo Seminatrice

A la Seminatrice vi faremo fare un questionario, che vi obbligherà a fermarvi a riflettere su alcuni aspetti del ricevimento per poter partire con una progettazione e selezione sensata, faremo un incontro di wedding project per selezionare con voi il fornitore giusto e vi accompagneremo alla ricerca fino a che non troverete la soluzione giusta per voi.

Facendo della personalizzazione uno dei nostri mantra, faremo in modo di aiutarvi a selezionare un banqueting che sia non solo un’eccellenza ma anche il fornitore giusto per il tipo di evento che state progettando.

Quale piano B per la location?

All’ultimo punto della lista delle domande da fare alla location c’era quella relativa al piano B ossia cosa fare in caso di pioggia.

Cosa è un piano B?  “Per piano B si intende un piano, un programma, una strategia, che viene ideata per prudenza, nel caso che il piano A non vada a buon fine.(cit. Idee Green)”

Se stai progettando il tuo matrimonio come un evento all’aria aperta il piano B da prevedere è certamente quello per le condizioni meteo avverse. E se a questo pensiero la tua mente è andata direttamente all’ipotesi di una giornata piovosa e ti sono venuti i brividi, in realtà quando si pensa al meteo avverso durante un matrimonio ci sono da distinguere diversi casi.

In relazione alla stagione nella quale è previsto il tuo matrimonio ci sono diversi scenari possibili:

  1. Piove durante la cerimonia o durante il ricevimento
  2. Sposi il pomeriggio e piove la mattina ma poi il cielo dopo pranzo si riapre
  3. Sposi il pomeriggio e alle 4 fa uno sbruffo di pioggia
  4. Sposi alle 18 ed alle 17 fa uno sbruffo di pioggia
  5. Le previsioni danno pioggia ma in effetti non piove

Se il caso 1 ha una probabilità di accadere più alta nei mesi primaverili ed autunnali rispetto ai mesi estivi, da esperti di matrimoni all’aria aperta abbiamo imparato che il punto 5 ha, specialmente nei mesi estivi, un tasso di oltre il 75%. La Seminatrice è una stazione meteo internazionale e nonostante questo l’attendibilità delle previsioni è sotto le due ore.

Non ti spaventare, se ti stai domandando perché ti dico tutto questo continua a leggere che potresti scoprire come la pioggia sia l’ultimo dei tuoi problemi…

Previsioni meteo avverse – che fa la location classica?

Ovvio! (Quasi) Ogni location ha un piano B!

Molte location tendono a presentare la loro sala interna come piano B ma funziona davvero?

Basta una sala interna per risolvere tutti i problemi o serve qualcosa di più?

Proviamo a vedere cosa accade in una location classica che come piano B ha solo una sala, nei 5 casi che abbiamo visto sopra.

  1. piove durante il rito o durante il ricevimento. La cerimonia e la cena vengono allestiti all’interno. Ma se dopo la cerimonia il tempo si riapre? Be’ ormai è tutto dentro per cui si rimane dentro…
  2. Piove la mattina ma poi dopo pranzo il tempo si riapre. Se i fornitori sono disposti ad aspettare forse si riuscirà ad allestire la cerimonia all’aperto. Molte location per sicurezza in un caso del genere concorderanno con voi di apparecchiare all’interno e farvi fare forse aperitivo e buffet dei dolci fuori
  3. Cerimonia alle 18 e pioggia alle 16. Cerimonia al chiuso come pure il ricevimento. Se insistete tanto con la location vi farà fare fuori forse l’aperitivo ed il buffet dei dolci
  4. Cerimonia alle 18 e pioggia alle 17. Preparatevi ad un matrimonio al chiuso. Alle 17e30 il cielo è terso? Ma siccome pioveva fino a mezz’ora prima la cerimonia ed il ricevimento saranno all’interno. Difficilmente verrà spostato fuori il buffet dell’aperitivo solo, forse, quello dei dolci
  5. Le previsioni danno pioggia per il pomeriggio del matrimonio. Tutto verrà messo all’interno senza possibilità di fare attività fuori. Se il sole farà capolino lo guarderete dalla finestra

L’idea di passare tutto il tempo al chiuso anche quando il meteo si è sistemato ti preoccupa e ti stai domandando se si possa fare qualcosa di diverso?

continua a leggere e scoprirai che il quadro è meno fosco di quando sembri…

Piano B bidirezionale

ingresso-sposa-con-ombrello-fiorito-matrimonio-location

Dicevamo che un piano B in caso di pioggia è più che il solo avere una sala dove far riparare il matrimonio, è avere una organizzazione che sappia spostare il matrimonio da fuori a dentro se serve e da dentro a fuori appena si può!

A La Seminatrice che è una location specializzata in matrimoni all’aria aperta nella natura, sin da sempre abbiamo messo in piedi un’organizzazione che ci consente di far vivere la migliore esperienza agli sposi quale che siano le condizioni meteo. Il nostro team sa cosa fare se il meteo peggiora e se invece (cosa più probabile) migliora 

Rivediamo dunque i 5 scenari di meteo avversi dall’ottica del piano B bidirezionale

  1. piove durante il rito o durante il ricevimento. La cerimonia e la cena vengono allestiti all’interno. Ma se dopo la cerimonia il tempo si riapre? Be’ l’aperitivo torna fuori così come il buffet dei dolci. Per la parte del ricevimento nulla cambia perché sotto un cielo stellato si mangerà se è bel tempo e sotto lo stesso cielo stellato si mangerà se invece piove! 
  2. Piove la mattina ma poi dopo pranzo il tempo si riapre. Perché, è piovuto? Cerimonia e Ricevimento dove hai progettato che fossero anche se la mattina dovesse essere piovuto!
  3. Cerimonia alle 18 e pioggia alle 16. Se alle 4 fa un piovasco di mezz’ora o più noi metteremo tutto in protezione in attesa di poter tirare fuori tutti gli addobbi per farti fare la cerimonia all’aperto dove hai desiderato che fosse. E durante la cerimonia il banqueting sposterà i buffet all’aperto perché il tuo matrimonio sia a contatto con la natura come lo desideravi
  4. Cerimonia alle 18 e pioggia alle 17. Qui la preparazione si fa più complessa. Verranno predisposte due cerimonie quella all’aperto e quella in protezione. Se il tempo si riapre siamo pronti, anche a 5 minuti dall’inizio del rito a spostare tutto all’aperto. Questo è il caso successo a Barbara e Daniele leggi nella sezione dicono di noi!
  5. Le previsioni danno pioggia per il pomeriggio del matrimonio. Prepariamo sia l’aperitivo che la cena sotto le grandi vele in attesa di vedere quando sia il primo momento utile per spostare l’aperitivo di nuovo fuori!
  6.  

Insomma sono davvero pochi i casi in cui, con il piano B bidirezionale sarete costretti a passare tutto il tempo in quello spazio protetto e meravigliosamente illuminato che sono le vele…

Siamo arrivati alla fine di questo articolo su come scegliere trovare la location per il vostro matrimonio con un particolare focus sui matrimoni all’aperto nella natura.

Hai domande? Non esitare a chiederci un approfondimento nei commenti!