Quale ritualità simbolica per una cerimonia ancora più emozionante? 

la-seminatrice-Riti-simbolici-cerimonia-matrimonio
La Seminatrice

NATURA e LUCI

Stai progettando la tua cerimonia civile e non sai se inserire una ritualità simbolica? 

Be’ continua a leggere perché questo è il tema della settimana! 

Partiamo dall’inizio.

Una cerimonia civile ha varie fasi ed ognuna di queste è come un quadro di un caleidoscopio. Passando da una fase all’altra cambia l’immagine e cambia l’atmosfera. 

Siccome un matrimonio è fatto di tante parole il cambio di registro che si può ottenere inserendo una ritualità simbolica riesce a spostare il piano dalle parole all’azione movimentando così la cerimonia. 

Di ritualità simbolica ce ne sono svariate oltre al famosissimo e super-gettonato rito della sabbia ed oggi te ne voglio presentare tre tra quelle che sono le ritualità simboliche più armoniche con un matrimonio nella natura: il rito del filo Rosso, il rito della legatura delle mani ed infine il rito del pianta un albero.  

Rito del filo rosso una cerimonia che ha radici nel lontano oriente. 

Direttamente dal Giappone arriva l’idea che quando un’anima nasce al mignolo della sua mano destra sia legato un lunghissimo filo rosso che la collega a quella della sua metà. 

La persona cresce, incontra altre persone, vive situazioni e luoghi mentre la sua anima non smette di raggomitolare il filo rosso in attesa di incontrare l’anima gemella. 

Insomma un po’ la storia dello spaghetto di Lilli il vagabondo. 

Come funziona?

Nella ritualità simbolica durante la cerimonia viene chiesto alle mamme (o altre figure rappresentative) di legare al mignolo degli sposi il capo di un lunghissimo filo rosso che dovranno seguire e raccogliere a gomitolo sulle mani stesse. 

Quando questa cerimonia si svolge nella nostra foresta incantata lo avremo fatto passare tra gli ospiti, dietro ad un albero ed altri passaggi, a rappresentare il fatto che la vita prima di avervi fatto incontrare vi ha fatto vivere situazioni diverse. 

Quindi la sposa segue il filo a sinistra e lo sposo a destra ma cammina che ti cammina, raccogli che ti raccogli, magicamente arriveranno ad incontrarsi proprio davanti al tavolo della rito ed il cerimoniere potrà ufficializzare l’incontro delle due anime e dichiarare la fine della ritualità. 

Un elemento carino da valutare

Usare dei pezzetti di filo rosso per fare dei braccialetti della fortuna da regalare agli ospiti!

HandFasting o legatura delle mani: una cerimonia che unisce le vite di due persone. 

Due sono gli elementi sui quali si basa questa ritualità: la prima considerazione è che se è vero che noi siamo ciò che abbiamo nella testa è altrettanto vero che tutto il mondo del nostro fare è legato alle mani

Legare le mani di due persone è dunque virtualmente legarne la progettualità ed il mondo del fare. Insomma dichiarare e giurare che proseguiranno assieme la vita. 

La seconda considerazione passa attraverso la corda che, con la sua finitezza, ci ricorda che la vita non è infinita ed il nodo dell’infinito che si creerà durante la cerimonia lungo il suo percorso sarà a dimostrare come il matrimonio sia uno degli elementi che rimarranno visibili e impressi lungo la vita della coppia. 

Emozionante e bellissima questa cerimonia lascia sempre il segno nel cuore degli sposi e degli ospiti. 

Un elemento carino da valutare

Puoi usare una corda composta di Nastri intrecciati o scegliere di fare il rito con dei Nastri sciolti ognuno dei quali verrà poggiato sulle mani intrecciate degli sposi da delle persone per loro importanti che nel mettere il nastro augureranno qualcosa di bello agli sposi. 

Rito del piantare un albero cerimonia che augura di crescere assieme.

Se hai scelto di sposarti nella natura facilmente ti innamorerai della ritualità simbolica del piantare un albero durante la tua cerimonia. 

Un albero è un elemento vivo, che deve essere nutrito a partire dalle radici ma deve anche essere innaffiato spesso esattamente come l’amore

Piantare un albero è dichiarare attraverso un’azione la voglia di crescere assieme e di impegnarsi ogni giorno o a prendersi cura della relazione. 

Quello che amiamo molto di questa cerimonia è il suo essere molto partecipativa. Inizieranno i genitori a mettere una paletta di terra per nutrire le radici ma dopo che gli sposi avranno piantato l’albero, saranno gli amici e parenti a dichiarare il loro impegno a sostenere gli sposi andando a mettere una Paletta di terra per il loro albero. 

E queste sono dunque tre delle più belle ritualità simboliche che vediamo spesso a La Seminatrice. 

Quale ti è piaciuta di più e perché? 

Hai scelto un rito diverso? Nei commenti raccontaci quale!