La Seminatrice Family

la-seminatrice-family-staff-matrimonio-roma
La Seminatrice

NATURA e LUCI

La stagione sta per iniziare e non trovo momento migliore per parlare del fantastico team dello staff de La Seminatrice che chiamiamo con amore La Seminatrice Family

Forse non lo sai ma i nostri valori sono racchiusi nella parola FOGLIA: Famiglia, Organizzazione, Gratitudine, Libertà, Impegno ed Accoglienza ed è per questo che a far parte della family non ci sono solo le coppie di sposi che ci scelgono ma anche e soprattutto il team che con passione lavora per realizzare i loro eventi.

Ma cosa esattamente fa, questa family per il tuo matrimonio?

Quando lo staff fa la differenza

la-seminatrice-staff-location

Ti è mai capitato di partecipare ad un matrimonio in cui hai visto cugine, mamme ed amiche coinvolte a seguire l’andamento della cerimonia preoccupandosi di dare indicazioni agli ospiti su dove andare a sedersi o a distribuire i conetti del riso o, o, o?

Queste sono situazioni che accadono spesso quando non si ha uno staff a disposizione nel giorno del matrimonio.

Se ti stai domandando quante persone servono la risposta è certamente: dipende. Dipende da quanto complesso è l’evento che deve essere coordinato, quante attività hai previsto, quanti fornitori, quante evoluzioni. Per esperienza, in cerimonia posso dire che servono almeno 4 persone: un coordinatore della cerimonia, due persone di staff ed un service musica.

Ma la vera differenza la fa (come sempre) la COMPETENZA. La competenza che nasce dall’esperienza, dalla formazione e dall’organizzazione. Non basta essere stata madrina o damigella d’onore ad un matrimonio per sapere cosa si deve fare durante una cerimonia. Al massimo, infatti, chi fa leva su questo tipo di esperienza tenderà a replicare sempre la stessa soluzione. Per creare una cerimonia personalizzata e davvero diversa dalle altre serve infatti una competenza che prendendo spunto dal passato e dalla storia d’amore della coppia riesca a progettare e realizzare un momento davvero unico.

Se la competenza è certamente il primo requisito dello staff a supporto ad un matrimonio, subito dopo metterei la FLESSIBILITA’ ossia la capacità di adattarsi alle esigenze degli ospiti e risolvere problemi in modo rapido ed efficiente. E nuovamente sono la formazione e le procedure a fare la differenza, a fare in modo che lo staff sappia cosa fare se succede un problema. La nonna della sposa si sente stanca e accaldata? Accompagnarla al suo posto riservato e farle arrivare una bevanda fresca è quello che viene da fare spontaneamente ad uno staff che ha come obiettivo quello di far sentire a casa ogni persona presente.

Infine l’AFFIDABILITA’ ossia la voglia di esserci al 100%. Non voglio dire che fare parte dello staff sia un po’ una missione ma in realtà anche si. Quando una persona che pure non conosce gli sposi, ha dentro il senso di responsabilità del ruolo che ricopre, darà sempre il meglio di sé con un sorriso sulle labbra quale che sia il compito, previsto o imprevisto, che si troverà ad affrontare. Ed il sorriso è sempre il più caloroso degli abbracci.

Dalla natura alle persone

staff-dalla-natura-alle-persone-organizzazione-matrimonio

Specialmente se hai scelto di sposarti a La Seminatrice è probabile che uno dei temi che per te hanno grande importanza è quello del far sentire gli ospiti a proprio agio, di vederli coccolati felici e rilassati in altre parole di farli sentire in famiglia.

Se è vero che vari studi scientifici già a partire dagli anni 80 hanno dimostrato quello che per esperienza di vita vissuta sappiamo tutti ossia che l’esposizione a scenari naturali suscita reazioni positive ed emotive nelle persone, influenzando il loro umore e il loro benessere emotivo, è altrettanto vero che qui a La Seminatrice sperimentiamo questa cosa praticamente ogni volta che qualcuno posa il piede in tenuta.

Attendere la sposa nel boschetto dell’accoglienza, entrare in cattedrale, passeggiare nel bambuseto o dentro le dome, guardare il ruscello, entrare nel giardino segreto o semplicemente passeggiare nel grande prato della gioia fa spontaneamente sorgere un bel sorriso sul viso degli ospiti e quindi li predispone bene per i festeggiamenti del matrimonio.

Ad aggiungersi al contesto naturale ed accogliente c’è poi l’esperienza family che grazie ad una squadra affiatata e sempre con il sorriso crea un’atmosfera familiare e piacevole in grado di far sentire gli ospiti benvenuti. 

Per noi accoglienza è un sorriso ed uno sguardo caloroso, è indirizzare le persone che all’inizio, in un posto nuovo, potrebbero sentirsi disorientate, verso l’angolo dei drink di benvenuto, è rendersi disponibili a trovare soluzioni ai piccoli e grandi problemi degli ospiti. 

Sono la testimone della sposa e devo andare da lei per fare le foto dove devo andare?

Sono un testimone e faccio parte del corteo dello sposo, ma cosa devo fare? Sono il celebrante dove mi devo mettere? Queste ed altre domande sorgono spesso durante i matrimoni ed avere una persona che ti aiuta rispondendo alle loro esigenze trasforma l’esperienza degli ospiti da snervante a emozionante.

Supporto logistico della family

family-la-seminatrice-supporto-logistico-matrimonio

Se prima abbiamo visto l’importanza dell’accoglienza della family per l’assistenza degli ospiti, adesso ci soffermiamo invece a parlare del tema dell’importanza del loro ruolo nella riuscita di un matrimonio.

Il team family è strutturato in diversi ruoli, ognuno con la sua professionalità, per poter coprire le diverse attività necessarie alla realizzazione del matrimonio.

Ci sono attività da portare a termine prima dell’inizio del ricevimento quali la sistemazione del tableau o della tavola, la preparazione dell’area della cerimonia con i posti riservati, le sedie degli sposi e gli addobbi e decorazioni ed altre che invece andranno portate a termine durante il matrimonio quale la predisposizione del taglio torta, dell’angolo delle bomboniere e se c’è della confetta. Per tutto ciò le figure fondamentali sono quelle delle decor che si occupano di far si che tutto quello che hai progettato venga realizzato esattamente come lo desideri.

Quando Bia ha salvato i posti a tavola

la-seminatrice-staff-tableau-soluzione-problemi

Questo racconto ha a che vedere con il matrimonio di Alice e Andrea che per assegnare i posti a tavola avevano previsto il sistema delle “escort card” invece del classico tableau. In altre parole per ogni ospite era stato previsto un sacchetto di semi di lavanda con allegato il nome dell’ospite ed il tavolo a cui avrebbe dovuto accomodarsi.

Le escort card vengono disposte in ordine alfabetico da A di Agata alla Z di Zara.

E fino a qui tutto semplice, sembrerebbe…

Mentre stava attaccando all’arco i vari sacchetti curando di mettere in ordine alfabetico i nomi degli ospiti affinché fosse per loro facile trovarsi ecco che Bia si trova in mano tre sacchetti con il nome Massimo. Su uno era scritto Massimo C, ma altri due riportavano solo la scritta Massimo uno con l’indicazione del tavolo 3 l’altro con l’indicazione del tavolo 7.

E questa è una bella grana se ti chiami Massimo perché non sai se dovrai andare a sederti al tavolo 3 o al tavolo 7!

Ma Bia è esperta e sa che questo problema va risolto ben prima che arrivino gli ospiti. Si confronta con la coordinator e, andando a cercare sulla lista ospiti condivisa scoprono che il Massimo che dovrà sedersi al tavolo 3 ha un cognome che inizia con V, mentre quello che si dovrà accomodare al tavolo 7 ha il cognome che inizia con M.

La prima parte del problema è risolta. Ora non resta che chiamare la calligrafa per far aggiungere le iniziali dei cognomi laddove mancavano in modo che gli ospiti non si rendano conto che è stata fatta una correzione.

Finito il soccorso di Giulia (la calligrafa) i sacchetti di lavanda sono stati appesi al loro posto e nessuno si è accorto di niente. Ma questo solo e perché c’è stato qualcuno che ha:

  • rilevato il problema
  • trovata la soluzione
  • ingaggiato chi poteva risolvere
  • sistemato tutto come se niente fosse…

Un taglio torta dorato

soluzioni-la-seminatrice-staff-cake-topper

Un’altra storia viene dal matrimonio di Ylenia e Dragos qualche anno fa.

Ylenia con grande amore ha realizzato e fatto realizzare tutta una serie di elementi decorativi in armonia con la sua paletta dai colori pastello e oro.

Ha optato per uno stile classico ma, come sempre, una volta ambientato nel prato della gioia l’effetto è stato meraviglioso perché la natura sa accogliere non solo gli ospiti ma anche le più diverse installazioni.

Ma andiamo al dunque. Come accade per ogni matrimonio a La Seminatrice, il materiale prodotto dagli sposi viene consegnato in tenuta all’inizio della settimana del matrimonio in modo che ci sia tempo – ed in questo caso per fortuna – di controllare se è tutto ok o se serve di mettere qualche “pezza a colori”.

Quando riceviamo il materiale e facciamo un primo controllo ecco che salta fuori un cake topper 3D – i nomi tridimensionali – color argento.

Color argento? Ma non era oro?

Chiamiamo la sposa che ci conferma – in lacrime – di aver ordinato il cake topper di color oro con i brillantini ma di aver ricevuto quello che ci ha portato e purtroppo i tempi non erano sufficienti a chiederne il cambio.

Proviamo a tranquillizzarla dicendole che al buio nessuno se ne sarebbe reso conto e, terminata la chiamata ci mettiamo all’opera. La planner chiama Francesca, un’artigiana che spesso collabora con noi, e le chiede se fosse possibile correggere il cake topper

Vuoi sapere come è andata a finire?

Guarda le foto.

Avere uno staff che si prende a cuore le tue difficoltà ma che allo stesso tempo ha esperienza di come gestirle, ha contatti con fornitori, ha volontà di portare a casa una soluzione è certamente un elemento che può fare la differenza.

…tanti sono i racconti che potremmo ricordare di quando per questo o quel motivo la presenza dello staff ha fatto la differenza.

E tu hai previsto di avere uno staff a supporto il giorno del tuo matrimonio?

raccontaci nei commenti cosa hai previsto, o ponici pure delle domande su argomenti che ti mettono in difficoltà!